Il Museo dei Papi a Padova

Schermata 11-2456966 alle 18.03.53

Il progetto del Museo dei Papi nasce dal giovane Ivan Marsura impegnato già da anni nella ricerca di materiale originale appartenuto ai Pontefici della Chiesa Cattolica. Accanto all’Archivio Albino Luciani a Padova, Marsura ha voluto convogliare nella città del Santo testimonianze DSC_6290tangibili dei Pontefici succedutisi sulla Cattedra di Pietro. Non si tratterà solamente di una sezione espositiva ma anche di un approfondimento spirituale sul senso della fede e sulla figura di Pietro. Nasce così il progetto del Museo dei Papi. Ad oggi con la raccolta del materiale, che procede alacremente, si sta lavorando per poter rendere fruibile a tutti il frutto di questo lavoro. Pertanto il progetto del Museo dei Papi si sta realizzando poco a poco, al momento grazie anche a mostre itineranti. Il Museo vuole operare IMG-20140509-WA0013in piena trasparenza per contribuire alla carità del Santo Padre. Infatti, a Museo realizzato, tutti gli introiti del Museo, detratte le spese vive per il suo mantenimento vorranno essere consegnati nelle mani del Papa come da volontà del fondatore.

Il Fondatore si racconta:

Fin da piccolo e dai tempi del seminario a Vittorio Veneto ho avuto ammirazione e piena fede verso i successori di San Pietro e della Chiesa fondata da Gesù Cristo. Essendo a contatto giornaliero con i sacerdoti ordinati o comunque testimoni diretti dell’operato del Vescovo, poi Patriarca e Pontefice Albino Luciani, Giovanni Paolo I, ho iniziato gradualmente ad acquisire elementi e poi studiare la magnifica e santa figura di Papa Luciani. Il passaggio dalla figura quindi  di Luciani ai Pontefici degli ultimi due secoli è stata praticamente immediata. Ho proseguito così raccogliendo piccoli oggetti e reliquie, a volte acquistandoli, purtroppo, anche da privati, ad allestire, una stanza dei cimeli pontifici. Nel corso degli ultimi cinque anni ho incrementato la raccolta arrivando oggi a circa 250 fra autografi, oggetti papali e materiale originale appartenuto a Papi, Santi e Beati. Ovviamente la cosa non si fermava al mero significato collezionistico. La mia era ed è venerazione e stima per l’importante operato e magistero degli ultimi 12 pontefici, fra i quali possiamo vantare prossimamente 3 santi, un beato, e svariati Venerabili e Servi di Dio. La raccolta del materiale, ve ne do un rendiconto veloce,  consiste in oltre 50.000 pagine digitalizzate di rassegna stampa su Papa DSC_6301Luciani, 2000 pubblicazioni, riviste e giornali, oggetti papali ed autografi, oltre 14.000 fotografie su Albino Luciani e molte sui Papi del ‘900. Tutto questo materiale necessitava e necessita ancora di uno spazio per essere collocato e giustamente valorizzato. Per questo è nato il progetto del Museo dei Papi.
Fino ad oggi quel poco che ho fatto l’ho fatto praticamente da solo. Desidero che, ad apertura di Museo, altri si interessino all’iniziativa e si interessino alle figure così importanti dei Pontefici, chiamati da Cristo a succedersi sulla Cattedra di San Pietro. Sarà un mio piccolo contribuito per dare visibilità a queste figure, sottolineandone il magistero e gli insegnamenti, organizzando convegni ed incontri e magari pubblicando, attraverso  questi convegni, memorie ed inedite informazioni. Ecco quindi che lo scopo di questa iniziativa troverà il giusto collocamento. Inoltre il percorso del Museo non si soffermerà solo al profilo biografico dei Papi ma si troverà, secondo le indicazioni che mi saranno date dall’assistente ecclesiastico, lungo un percorso di scoperta e preghiera magari inserendo accanto ad ogni bacheca anche una preghiera per ogni Pontefice. Quindi non solo storia ma anche spiritualità.
DSC_6299Inoltre, ovviamente, vorrei dare ad apertura ultimata del polo museale una marcatura caritatevole dell’opera. Sarebbe bello che, a chiusura di ogni anno, potessi far arrivare al Santo Padre i proventi del Museo che Egli stesso andrebbe ad impiegarli per opere di bene. Questo sarebbe il mio desiderio”.

La Postulazione di Papa Pio XII ha con piacere contribuito all’iniziativa, mettendo a disposizione del Museo alcuni oggetti personale del Venerabile – che si aggiungono a quelli già raccolti per iniziativa privata di Ivan Marsura. Al lavoro di raccolta del giovane Marsura, tra l’altro, si deve una grand quantità di foto oggi pubblicate nella sezione Galleria fotografica del nostro sito.

Qui la brochure illustrativa del Museo.

Email: museodeipapi@yahoo.it
Sito: www.museodeipapi.it
Facebook: museo dei papi
Twitter: @museodeipapi